top of page
  • Immagine del redattoreWahu Srl

5 camminate sulla neve vicino a Milano

Le vacanze invernali stanno arrivando e cosa c’è di meglio di una camminata sulla neve per scappare dalla città? In questo articolo vogliamo mostrarvi 5 camminate da fare vicino a Milano.


monte con neve
(Credits: Hotel Locanda Bonardi)

1- Da Albaredo San Marco al Rifugio Alpe Piazza (SO)

Questo percorso consente di ammirare i bellissimi paesaggi delle Orobie Valtellinesi. Partendo da Morbegno si sale verso Albaredo San Marco. Dopo il borgo si prosegue e si lascia la macchina lungo una mulattiera, per entrare poi nei boschi. All’inizio troverete un po’ di pendenza, ma successivamente l’itinerario porta a soleggiate radure che permettono di raggiungere rapidamente l’alpeggio di Scoccia e, a seguire, Corte Grassa e Corte Grande. Raggiunto infine il rifugio Alpe Piazza è possibile continuare ancora salendo sui panettoni innevati alle spalle del rifugio.

 

2- Riserva di Pian di Gembro (SO)

Questo sentiero inizia presso l’area pic-nic sopra Aprica, raggiungibile in auto. Nei pressi del ponte in legno che si trova all’inizio della riserva naturale, si inizia la camminata vera e propria, che porta fino al Dosso. L’itinerario si svolge lungo un percorso anulare di 6 km, che si sviluppa parallelamente all’abitato di Aprica, permettendo di ammirare la bellezza della sua valle e delle montagne adiacenti, con un dislivello facile per tutti.

 

3- Camminata al Maniva (BS)

Il tracciato inizia nei pressi del Ristorante Bonardi, raggiungibile in auto da Collio, in Val Trompia. Il sentiero è chiaramente intuibile e fiancheggia una delle piste da sci del comprensorio. Si arriva così alla cima Dasdino, dove sorge anche uno chalet in cui potrete pranzare. Da qui si prosegue, affrontando una salita, per giungere alla cima Dasdana. Volendo si può proseguire ancora, ma già qui vi assicuriamo che il panorama ricompensa la fatica.

 

4- Dai Piani di Bobbio all’ex albergo Pequeno (LC)

Questo itinerario parte nei pressi dell’area bob. L’itinerario è quasi pianeggiante e conduce ai resti dell’antico albergo Pequeno, aperto fino agli anni Sessanta, quando era collegato al Barzio da una antica funivia, ora dismessa. È possibile tornare al punto di partenza passando dalla nuova funivia dell’Orscellera.

 

5- Giro dei rifugi ai Piani di Artavaggio (LC)

Si può arrivare ai Piani di Artavaggio con la funivia che parte da Moggio. Arrivati qui, si prende la pista battuta in direzione Rifugio Nicola e Rifugio Cazzaniga. Si passa nei pressi della piccola chiesa dedicata a Maria Madre della Chiesa e, poi, si inizia a salire verso il rifugio Nicola. Superato il rifugio, è possibile dirigersi prima a una bocchetta che guarda sulla Valtorta, per poi tornare sui propri passi e giungere al rifugio Cazzaniga.

 

Cosa aspetti? Parti subito e non dimenticarti di portare le tue high tech sneakers!

9 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page